Home ] Su ] Informazioni Societarie ] Informazioni utili ] Carta dei servizi ] Link ]

Home
Servizi e News
Informazioni Societarie
Informazioni utili
Carta dei servizi
Link

 

Modalità di reclamo

Al momento della presentazione del reclamo, il Cliente dovrà formularlo indicando chiaramente elementi certi, tali da consentire la precisa individuazione dei fatti (data, ora, linea, fermata, numero dell’autobus, ecc.). Il reclamo – in qualsiasi forma presentato (telefonico,scritto o verbale) - deve essere indirizzato direttamente all’impresa che svolge il servizio di trasporto pubblico, tramite i recapiti indicati; ogni Azienda partner di METE si impegna a rispondere ai reclami entro 30 giorni.

La risposta ai reclami viene fornita telefonicamente (per i reclami telefonici o comunque ogni qualvolta venga fornito il recapito telefonico) o con lettera.         Non verrà dato invece riscontro ai reclami anonimi.
La modulistica per inoltrare un reclamo è disponibile presso i Punti Informativi delle singole Aziende e qui di seguito.

Modulo di reclamo

Recapiti per segnalazioni, suggerimenti e reclami: 

  START Romagna SpA – sede operativa Ravenna – Piazza Farini (interno Stazione FS) – 48121 Ravenna
Tel InfoStart 199.11.55.77 - Fax 0544 451508 servizioclienti@startromagna.it

  CO.E.R.Bus Soc. Coop.–Coop.Emilia Romagna autobus– Piazza Cavour n. 10 – 48022 Lugo RA
Tel 0545 27077 - Fax 0545 27078 – coerbus@coerbus.it 

-   Coop. Trasporti di Riolo Terme – Via Miglioli n. 1 – 48025 Riolo Terme RA 
Tel 0546 71028 - Fax 0546 71911 - info@cooptrasportiriolo.it

-   SAC – Società Autoservizi Cervesi a r.l. – Via Copernico n. 7 – 48015 Cervia RA
Tel 0544 971844 - Fax 0544 971750 – saccervia@hotmail.com

-  START Romagna SpA – Sede operativa di Forlì-Cesena – Via A. Volta n. 9 – 47122 Forlì
Tel InfoStart 199.11.55.77 - Fax 0543 787280 servizioclienti@startromagna.it

Reclami di seconda istanza

Regolamento Europeo 181/2011  Autorità di Regolazione dei Trasporti

Per eventuali violazioni ai sensi del Regolamento UE n. 181/2011, e limitatamente ai casi previsti:

-   condizioni contrattuali o tariffe discriminatorie;
-   inosservanza degli obblighi a tutela di persone con disabilità o mobilità ridotta;
-   informazione al passeggero sul viaggio e sui suoi diritti;
-   mancata adozione del sistema per il trattamento dei reclami;
-   mancata comunicazione dell'esito definitivo del reclamo;

è possibile inoltrare in seconda istanza un reclamo all'Autorità di Regolazione dei Trasporti, mediante Modulo di reclamo compilato e corredato dalla copia di un documento di identità, in corso di validità, del reclamante, da inviare a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, via posta elettronica certificata (pec) al seguente indirizzo: pec@pec.autorita-trasporti.it oppure via posta elettronica semplice all'indirizzo: reclami.bus@autorita-trasporti.it o, quando sarà operativo, da apposito sistema telematica per l'invio e la gestione dei reclami (SITe).

Tali reclami hanno natura di seconda istanza (possono essere presentati solo dopo che si è inviato un reclamo alla azienda che gestisce i trasporti e siano trascorsi inutilmente i termini previsti per la risposta) e vanno presentati entro tre mesi dalla data in cui è stato prestato o avrebbe dovuto essere prestato il servizio regolare.

Tutela del Cliente e dei suoi diritti 

 Responsabilità per danni alle persone ed alle cose

Il gestore garantisce il risarcimento dei danni alle persone e alle cose subiti a bordo, durante il trasporto ed in fase di salita/discesa dai mezzi (per infortuni, cadute, incidenti o episodi di diverso genere).
Non sono previsti risarcimenti conseguenti a furti, borseggi o danni a cose o persone provocati da altri Clienti.
Le richieste di risarcimento (o denunce) vanno inoltrate per iscritto all’impresa che svolge il servizio descrivendo chiaramente l’accaduto e indicando eventuali testimoni. La denuncia deve essere firmata dall’interessato e deve contenere l’indicazione del recapito a cui inoltrare la risposta. Deve inoltre essere supportata dalla documentazione attestante l’entità del danno subito e tutte le spese sostenute.
La liquidazione verrà curata dalla Compagnia Assicuratrice del gestore.

  

Il gestore è responsabile dei danni subiti dalla Clientela quando sono conseguenza di una inadempienza diretta rispetto all’offerta del servizio (come indicato nei libretti orari vigenti e successive comunicazioni ed integrazioni).
Questa responsabilità è riconosciuta solo a favore dei Clienti che siano in grado di esibire idoneo e valido titolo di viaggio.
Sono esclusi rimborsi o risarcimenti motivati da eventi di forza maggiore, astensioni del personale dal lavoro, o da fatti esterni non controllabili dal gestore (es. condizioni del traffico e della viabilità, chiusura strade, ecc.).
La casistica relativa alle situazioni che danno titolo alla richiesta di indennizzo/rimborso del titolo di viaggio è di seguito illustrata.

Variazione o sospensione linea urbana, suburbana od extraurbana 

Destinatari

Condizioni necessarie per la richiesta

Modalità di presentazione della richiesta

Iter aziendale successivo

Entità del rimborso / indennizzo

Clienti con abbonamento personale mensile, plurimensile o annuale

Variazione o soppressione linea che fa perdere utilità al titolo acquistato

Richiesta scritta entro 15 giorni dall’introdu-zione della modifica

Entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, risposta al Cliente con comunicazione delle modalità di pagamento dell’indennizzo

Rimborso intero abbonamento diminuito della quota relativa al periodo di utilizzo fino alla modifica o sostituzione con altro abbonamento, previa restituzione del titolo

Corsa non effettuata (con Cliente in attesa alla fermata) con corsa successiva prevista dopo 60’

Destinatari

Condizioni necessarie per la richiesta

Modalità di presentazione della richiesta

Iter aziendale successivo

Entità del rimborso / indennizzo

Tutti i viaggiatori

 

Non effettuazione parziale o totale della corsa

Richiesta scritta entro 7 giorni dal disservizio (ai Clienti abbonati è richiesto di presentare la fotocopia dell’abbonamento)

Entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, risposta al Cliente con comunicazione delle modalità di pagamento. 

Tre volte il valore della corsa, in denaro o in titoli di viaggio a scelta

Clienti con abbonamento personale mensile, plurimensile o annuale, valido sulla linea in cui si è verificato il disservizio

Non effettuazione parziale o totale della corsa 

Richiesta scritta entro 7 giorni dal disservizio, presentando fotocopia dell’abbonamento e la  ricevuta del mezzo alternativo eventualmente utilizzato in assenza del servizio, indicante ora e luogo di partenza e destinazione

Entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, risposta al Cliente con comunicazione delle modalità di pagamento. 

Rimborso della spesa sostenuta per il mezzo alternativo eventualmente utilizzato in assenza del servizio bus (per l’importo rilevabile dalla ricevuta presentata).

Corsa non effettuata (con Cliente a bordo del bus) con corsa successiva prevista dopo oltre 60’

Destinatari

Condizioni necessarie per la richiesta

Modalità di presentazione della richiesta

Iter aziendale successivo

Entità del rimborso / indennizzo

Tutti i passeggeri a bordo 

Servizio interrotto durante il viaggio con eventuale ripresa della corsa dopo oltre 60 minuti dall’evento

Richiesta scritta entro 7 giorni dal disservizio, presentando titolo di viaggio valido utilizzato per la corsa o fotocopia dell’abbonamento

Entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, risposta al Cliente con comunicazione delle modalità di pagamento

Tre volte il valore della corsa, in denaro o in titoli di viaggio a scelta

Corsa non effettuata (con Cliente a bordo del bus) nella fascia dopo le ore 19.00

Destinatari

Condizioni necessarie per la richiesta

Modalità di presentazione della richiesta

Iter aziendale successivo

Entità del rimborso / indennizzo

Tutti i passeggeri a bordo 

Servizio interrotto durante il viaggio con eventuale ripresa della corsa dopo oltre 60 minuti dall’evento

Richiesta scritta entro 7 giorni dal disservizio, presentando titolo di viaggio valido utilizzato per la corsa o fotocopia dell’abbonamento

 

Entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, risposta al Cliente con comunicazione delle modalità di pagamento 

Tre volte il valore della corsa, in denaro o in titoli di viaggio a scelta

Clienti con abbonamento personale mensile, plurimensile o annuale, valido sulla linea in cui si è verificato il disservizio

Servizio interrotto durante il viaggio con eventuale ripresa della corsa dopo oltre 60 minuti dall’evento 

Richiesta scritta entro 7 giorni dal disservizio, presentando fotocopia dell’abbonamento e la ricevuta del mezzo alternativo eventualmente utilizzato in assenza del servizio, indicante ora e luogo di partenza e destinazione

Entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta, risposta al Cliente con comunicazione delle modalità di pagamento

Rimborso della spesa sostenuta per il mezzo alternativo eventualmente utilizzato in assenza del servizio bus (per l’importo rilevabile dalla ricevuta presentata)

 

 

Home ] Su ] Informazioni Societarie ] Informazioni utili ] Carta dei servizi ] Link ]

Come contattarci

Telefono: 0544 689911 - Fax:  0544 451508 - Indirizzo postale: Piazza Luigi Carlo Farini, 12 - 48121 Ravenna

Posta elettronica:

Informazioni generali, inoltro commenti: mete@mete.ra.it
 


Copyright © 2005 Mete S.p.A.   | P.I. 02074190394                                              Informazioni legali